Dr. Crispino Valeriani: la bellezza è salute

Credits

ARCHITETTURA DEI CONTENUTI
TESTI WEB
TESTI BROCHURE:  Isabella Tomassucci

VISUAL IDENTITY
WEB DESIGN E DEVELOPMENT
GRAPHICS: Memphiscom – www.memphiscom.it

CLIENTE: Dr. Crispino Valeriani – www.dottorvaleriani.it

SETTORE: Salute

Il cliente

Il Dr. Crispino Valeriani è un dermatologo che si occupa principalmente di medicina estetica. Nel suo studio in provincia di Fermo effettua visite dermatologiche e tricologiche e pratica trattamenti estetici non invasivi utilizzando macchinari e tecnologie di nuova generazione. La sua filosofia mette al centro il doppio legame tra salute e bellezza, tra benessere interiore e aspetto esteriore. Il suo è un approccio globale: non si limita a intervenire sul singolo inestetismo, ma lavora sull’equilibrio delle forme, dei volumi e delle texture, per restituire un aspetto armonico a viso e corpo.

Il progetto

Quando il Dr. Valeriani mi ha contattato aveva bisogno di ristrutturare il suo sito web. Si era reso conto che le informazioni erano esposte in maniera caotica, i contenuti erano difficili da trovare e l’immagine trasmessa dal sito non lo rappresentava più.

Come sempre, ho iniziato dall’analisi dei servizi e delle prestazioni offerte dal dottore. Oltre ad essere dermatologo tricologo, Valeriani si occupa anche di medicina estetica e nel suo studio pratica oltre 20 tipologie di trattamenti. La sua offerta si rivolge a un target molto vario, sia per caratteristiche demografiche che psicografiche. Inoltre, le prestazioni strettamente dermatologiche e quelle estetiche rispondono a esigenze molto diverse.

Gli obiettivi di comunicazione del Dr. Valeriani erano:

  • far conoscere la propria offerta a nuovi pazienti intercettando le ricerche online pertinenti;
  • fornire informazioni chiare e rassicuranti che facilitino la comprensione e incoraggino gli utenti a fissare un appuntamento;
  • rafforzare la propria reputazione come professionista nel campo della medicina estetica.

Il progetto di comunicazione del Dr. Valeriani presentava diverse sfide:

  • costruire un’architettura di contenuti in grado di facilitare gli utenti nel trovare le informazioni di cui hanno bisogno;
  • ottimizzare i testi tenendo conto che gli utenti possono compiere due diversi tipi di ricerca online: alcuni cercano il problema, mentre altri, più informati, cercano direttamente la soluzione. Di conseguenza, i testi del sito dovevano tenere conto di entrambe le tipologie;
  • trasmettere la filosofia del Dr. Valeriani e costruire un’immagine che fosse coerente con la sua figura da un punto di vista sia professionale, che umano.

Questo di ha portato a intraprendere un vero e proprio lavoro di re-branding che ha coinvolto anche esperti di visual design che si sono occupati della progettazione della nuova immagine coordinata, dell’interfaccia del sito web e di tutti gli aspetti legati all’UX. Per questo, abbiamo scelto l’agenzia Memphiscom con cui ho collaborato su diversi progetti di successo.

Architettura dei contenuti

 

Il primo step del lavoro è stato la definizione dell’architettura dei contenuti del sito.
Come per ogni progetto di Information Architecture sono partita dalla costruzione delle Personas, cioè i profili a cui si rivolge l’offerta del Dr. Valeriani: ne ho delineato le esigenze a livello informativo, i dubbi, i desideri, i comportamenti di ricerca. Questo mi ha permesso di osservare le numerose prestazioni del dottore non con l’occhio clinico del medico, ma con quello del paziente, che di solito si trova in uno stato d’animo di preoccupazione o anche solo di frustrazione: ha un problema che deve o desidera risolvere, ma si trova disorientato davanti alla gran mole di informazioni che arrivano da fonti più o meno attendibili.

Poi, attraverso strumenti professionali, ho effettuato un’approfondita ricerca sulle keyword utilizzate dagli utenti per individuare:

  • quali sono le parole chiave più utilizzate
  • quali sono i volumi di ricerca per ciascuna parola chiave
  • quali sono le parole chiave secondarie che possono condurre gli utenti al sito per via indiretta
  • se esistono bisogni informativi latenti che non vengono espressi attraverso keyword strettamente legate all’offerta del dottore, ma comunque intercettabili.

Nel caso del Dr. Valeriani ho lavorato per creare un’architettura che:

  • guidasse gli utenti più inesperti dal problema alle possibili soluzioni presentate dal dottore;
  • offrisse la possibilità di approfondire i pro e i contro delle soluzioni offerte utilizzando un linguaggio chiaro e accessibile a tutti
  • fosse composta da testi esaustivi, ma allo stesso tempo sintetici, il cui scopo principale è quello di portare gli utenti a richiedere un appuntamento.

Il risultato finale è stato articolare il sito in quattro macro-aree:

  • dermatologia
  • tricologia
  • medicina estetica
  • trattamenti

Le prime tre si focalizzano sulle problematiche afferenti ad ogni area e presentano una rosa di soluzioni che rimandano alle pagine dedicate alle singole prestazioni.

La quarta è pensata per coloro che sono già ben informati sulle soluzioni disponibili e vogliono approfondire i pro e i contro di ciascuna.

La home page è stata progettata come una panoramica su tutta l’attività del Dr. Valeriani: ogni sezione anticipa alcune informazioni sulle quattro macro-aree e rimanda alla relativa sezione.

La pagina “Chi sono” è stata pensata allo scopo di introdurre il percorso professionale del dottore e trasmettere la sua filosofia professionale.

In ogni pagina è stata prevista una call to action finale che rinvia alla pagina “Prenota una visita” che invita gli utenti a fissare un appuntamento.

Verbal identity e testi per il sito web

Completata l’architettura delle informazioni ho lavorato alla definizione del tono di voce, passo fondamentale per la stesura dei testi veri e propri. Il tono di voce del Dr. Valeriani rispecchia la sua personalità: competente e rassicurante, molto professionale, ma caldo e amichevole al tempo stesso. Inoltre, il tono di voce del sito comunica i valori fondamentali del dottore: la concezione di bellezza come espressione di uno stato di salute e il trattamento estetico come ricostituzione dell’armonia di viso e corpo.

Per trasmettere questo universo di valori ho utilizzato:

  • un linguaggio ricco di metafore visive (come quella della fioritura del Pian Grande)
  • una struttura narrativa per raccontare la storia professionale del dottore
  • un vocabolario semplice (ma non semplicistico) che metta i lettori a proprio agio, come fa il dottore nel suo studio
  • riferimenti situazioni vissute e sensazioni concrete provate dai pazienti in modo da favorire l’identificazione e l’empatia.

Tutto questo senza dimenticare le regole della SEO, cioè dell’ottimizzazione dei testi per i motori di ricerca:

  • ho prestato particolare attenzione all’utilizzo di parole chiave nei titoli di pagina
  • ho strutturato i testi in sottotitoli e paragrafi
  • ho distribuito con criterio le keyword nei testi
  • ho redatto i meta-tag Title e Description per ottimizzare il posizionamento e migliorare l’aspetto delle anteprime del sito nei risultati di ricerca di Google
  • trattandosi di un’attività con una sede fisica, ho ottimizzato i testi della scheda Google My Business per migliorare il posizionamento a livello locale.

Una volta redatti i testi, Viola Marinelli di Memphiscom ha realizzato l’interfaccia grafica del sito rispettando l’identità visiva e tenendo conto dei principi della User Experience e del design responsivo, fruibile da ogni dispositivo, sia desktop che mobile.

Brochure

Non sempre le persone sentono l’esigenza di cercare attivamente informazioni in merito a un problema estetico. È necessario, quindi, adottare anche una strategia di comunicazione push, cioè in grado di presentarsi davanti agli occhi di coloro che non stanno cercando attivamente informazioni. Inoltre, i trattamenti di medicina estetica non rispondono a bisogni urgenti degli utenti: spesso i potenziali pazienti valutano a lungo le possibili soluzioni prima di intraprendere un percorso. Per questo motivo, lasciar loro un supporto informativo cartaceo può aiutarli a maturare la decisione.

Così, abbiamo realizzato anche una brochure che presenta l’offerta di servizi e prestazioni del Dr. Valeriani: uno strumento di comunicazione offline che rispecchia l’architettura, il tono di voce e lo stile visivo del sito web. La brochure è stata distribuita presso altri studi medici e poliambulatori.

Per la brochure ho rielaborato i testi del sito web in modo da renderli conformi al supporto carataceo, mentre il progetto grafico è stato curato da Mirta Cuccurugnani di Memphiscom.

Ti è piaciuto questo progetto? Il prossimo potrebbe essere il tuo.

 

Dai un'occhiata al mio METODO DI LAVORO, poi contattami compilando QUESTO MODULO. Non vedo l’ora di sentire la tua storia.